Sociale - 01/08/2017 - Dario Falcone

Due tappe importanti in questo mese di luglio hanno attivato ancora una volta la "macchina" della Croce Rossa ed i  volontari del Comitato CRI di Palermo e le II.VV. afferenti all'Ispettorato presso il Comitato CRI di Palermo. In collaborazione e in perfetta sinergia è  stato aperto in data 18 luglio il nuovo CAS presso il Comitato CRI  di Palermo e in data 26 luglio è stata demandata dalla Prefettura di Palermo la gestione  del Centro d'emergenza presso l'Albergo delle Povere  che fungerà da HUB per ricovero temporaneo. Entrambi i Centri che ospitano il primo 25 migranti e il secondo ben 51 migranti di diverse nazionalità, vedono lavorare insieme giornalmente volontari, II.VV., medici, mediatori, per dare sostegno, assistenza sanitaria e nuova dignità ai " vulnerabili ospiti".

L' emergenza Migranti è diventata ormai una "MISSION"  che viene portata avanti a 360 gradi ogni giorno ininterrottamente dalla "grande squadra" della Croce Rossa del Comitato di Palermo al completo. Al centro di prima accoglienza aperto a Palermo mercoledì 26 presso l'antica struttura dell'albergo delle povere, le IIVV oltre a garantire l'assistenza sanitaria in   ambulatorio sencondo le richieste del Comitato, provvedono anche a soddisfare le necessità degli ospiti con servizi sociali indirizzati alla cura della persona.