Giovani - 05/09/2017 - Dario Falcone

Nella splendida cornice dell’isola di Ortigia, grazie all’ospitalità e al supporto logistico del Comitato CRI di Siracusa, si è svolto il 2 settembre scorso il Meeting dei Giovani CRI della Sicilia, nato da un’idea dei giovani volontari piemontesi - in linea con la volontà della Croce Rossa di realizzare interventi ​per la promozione dello sviluppo dei giovani e di una cultura della cittadinanza attiva - e giunto quest’anno alla sua quarta edizione.

Fra competizione, formazione e conoscenza reciproca i giovani volontari partecipanti prendono parte ad una serie di prove incentrate sulle attività della Strategia 2020 che hanno un target giovane, riuscendo così nell’intento di “fare squadra”, di venire a contatto con le altre realtà presenti nell’Isola, di misurarsi con le responsabilità che i volontari affrontano in servizio, di promuovere le attività dei giovani della Croce Rossa in modo dinamico e divertente e, non ultimo, di divertirsi essi stessi con persone con le quali condividono idee e principi.

Al Meeting hanno partecipato 13 squadre, fra le quali i giovani del Comitato di Mascalucia che sono risultati i vincitori e i nostri giovani del Comitato di Palermo – Antonella Tantillo, Rosy Ferrara, Carmello Colletti, Daniele Di Lorenzo, Teresa Pusateri – che hanno conquistato il secondo posto, e poi giovani da Acicatena​, Acireale, Avola, Caltagirone, Caltanissetta, Castelvetrano, Catania, Messina, Noto, Scordia, Tirreno-Nebrodi. Moltissimi i turisti presenti alla manifestazione. Il presidente regionale della Croce Rossa Italiana, Luigi Corsaro, ha ringraziato tutti coloro i quali hanno partecipato alle gare, sottolineando come “ogni anno si rafforza sempre di più la presenza dei volontari a questi eventi”.

I vincitori sono stati premiati al Castel Maniace alla presenza del vicesindaco di Siracusa e dei rappresentanti delle Forze Armate.